Estate e alimentazione: tre attenzioni per i più piccoli.

Estate significa caldo: come nutrire al meglio i più piccoli per contrastarlo?

L’alimentazione dovrebbe cambiare in base alle stagioni per tutti noi ma soprattutto per i bambini.
Con l’estate, ad esempio, ci sono alcune piccole attenzioni da seguire:

  •  la prima, sicuramente, è assicurarsi che bevano! Spesso, presi dai loro giochi e dalle loro attività i più piccoli non bevono a sufficienza, quindi via libera ad acqua naturale non freddissima (se la tenete in frigorifero accertatevi di averla tolta qualche minuto prima), infusi di frutta fresca e the freddi fatti in casa senza aggiungere zucchero.
  • la seconda è portare in tavola, a pranzo, preferibilmente verdura cruda che, non perdendo acqua durante la cottura, aiuterà ad idratare nelle ore più calde della giornata. A cena, invece, prepariamo della verdura cotta (possono essere utili minestroni freddi). Scegliere piatti freschi e non troppo pesanti o salati, evitare quindi formaggi stagionati, salumi, salse e condimenti per la pasta troppo elaborati.
  • la terza sono gli puntini freschi: frutta fresca di stagione, yogurt bianco con pezzetti di frutta, ghiaccioli fatti in casa (settimana prossima la ricetta), spremute di pompelmo, estratti di verdura e frutta sempre accompagnati da un bel bicchiere di acqua.

Il forno può prendersi una vacanza: verdure, uova, carne e pesce possono essere cotti velocemente in padella antiaderente (non esageriamo con la griglia!), mentre i cereali in chicco possono essere cotti in grandi quantità e surgelati, in modo da avere delle porzioni pronte da scongelare in caso di “emergenza”. Inoltre si può sostituire la pasta con un buon pane fresco integrale o di semola di grano duro, che non implica l’accensione di fornelli!

Category: Salute

Puericultrice

All Rights Reserved Puericultrice Milano - Consulenze a domicilio TEL. +39 339 8477027 o E-MAIL

Privacy Policy