Allattamento al seno

.

 

Con l’allattamento al seno, nutri anche l’amore tra di voi

 

Tornare a casa con un neonato non è per niente semplice. Ti trovi sola e impreparata ad accudire un esserino fragile e indifeso, che non sa dirti chiaramente quello che vuole, ma che dipende totalmente da te in tutto e per tutto. Anche se per molti aspetti allattare è un fatto istintivo, dato che madre e figlio sono naturalmente programmati per tale scopo, non sempre e non a tutti viene facile farlo. Per esempio, può capitare che a volte un bambino faccia fatica ad attaccarsi al capezzolo, per la conformazione anatomica del seno della mamma.

 

I dubbi sull’allattamento al seno sono davvero tanti, soprattutto se non hai mai avuto un’esperienza di maternità e ti trovi alle prese con il primo figlio. Ti chiedi come dare il latte al tuo piccolo, in quali orari e quante volte allattare, in quale posizione è più comodo tenere il bambino mentre lo allatti, quanto tempo è giusto far durare le poppate, come armonizzare al meglio il pasto, come facilitare il distacco dal seno, come muoverti e cosa fare durante il momento del ruttino, come approcciare alle fastidiose coliche, come regolarti se tuo figlio ha fame durante la notte. Spesso, poi, quando il tuo bambino piange in maniera inconsolabile e non sai proprio cosa fare, ti ritrovi a offrirgli il seno senza successo, sperando di calmarlo al pensiero che abbia ancora fame.

 

Allattare con serenità è importante, non solo da un punto di vista nutrizionale: l’allattamento al seno è un momento intimo, di grande complicità con il tuo piccino, che si trova a contatto con la tua pelle e il tuo odore, si sente rassicurato e impara a mettere a fuoco il tuo viso. Possono subentrare tanti piccoli problemi a complicare il tutto. Per esempio, se usi una tecnica scorretta nell’offrire il seno al tuo bimbo e sei anche predisposta fisicamente, possono formarsi le ragadi, piccole ferite sul capezzolo o sull’areola, oppure possono verificarsi ingorghi e conseguenti mastiti, che rendono l’allattamento al seno così doloroso che ti viene voglia di sostituirlo con quello artificiale. Non scoraggiarti. Con i miei consigli e il mio sostegno, non sarai più in preda a dubbi e domande e tutto ti verrà più facile. Ti indicherò i tempi più adatti, la posizione e le precauzioni da prendere, per rendere il momento della poppata più armonioso, sia per te che per il tuo bimbo. Contattami.

Hai bisogno di aiuto?

Consulenza a domicilio

TELEFONO:
+39 339 8477027

EMAIL:
puericultricealhena@gmail.com

Seguimi anche su Facebook

All Rights Reserved Puericultrice Milano - Consulenze a domicilio TEL. +39 339 8477027 o E-MAIL

Privacy Policy